La pizza di Peperino a Pordenone 12 NOVEMBRE 2012

La pizza di Peperino a Pordenone

Una signora napoletana a Pordenone.

E' la pizza in formato Peperino, aperta nel nuovo locale nel centro storico di Pordenone. Dall'intuizione di due amici napoletani, a un progetto culinario che esporta i sapori della cucina partenopea al di fuori di Napoli. L'allestimento del nuovo locale è affidato alla spezzina Costa Group, che progetta un ambiente esclusivo e di impatto. Che spicca per la bellezza degli ambienti, moderni e di design.

Tre i punti forti del locale: pizza doc napoletana, cucina a vista con forno per la cottura a fuoco vivo, e tre sale al piano superiore dal design accattivante. A partire dalla scelta cromatica, che visivamente delinea gli ambienti, in uno snodarsi di spazi che concede al cliente il piacere della scelta. I dettagli: pochi, ma assolutamente glamour. La carta da parati a fiori rosa, che fa un po' tappezzeria della nonna, la boiserie di legno a cassettoni, gli impianti elettrici a vista tinti di rosso, le lampade artigianali, i cuscinoni imbottiti e il pavimento patchwork.

Al piano terra, il banco bar è esclusivo, ricoperto dalle ceramiche colorate, tutte diverse, per una cucina che profuma di casa, spezzata dagli inserti del piano lavoro in marmo. Posto d'onore al forno a legna e a tutta parete il logo del locale, con l'inconfondibile peperoncino rosso, marchio distintivo del gruppo Peperino.

E in effetti i peperoncini sono appesi un po' ovunque perchè, e lo si legge in una sala per gli ospiti,

siamo tutti un po' Peperini..